Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

itenfrdeptrorues

Commissione Assi.Pre.: "Istruzione della giusta pratica in caso di quarantena oppure di isolamento"

"Caro iscritto, in questi giorni abbiano ricevuto tante richieste di chiarimento, sia telefoniche che via mail, per l'istruzione della giusta pratica in caso di quarantena oppure di isolamento. Nel vocabolario delle misure anti-Covid c’è una differenza fondamentale tra quarantena e isolamento. La prima condizione dà diritto ad accedere al contributo sostitutivo del reddito erogato da Enpam, mentre l’isolamento di chi è risultato positivo al Covid-19 apre la strada della malattia (diagnosi SARS-CoV-2)." E' quanto si legge in una nota della Commissione si Assi.Pre.

"L’Enpam,eroga un contributo sostitutivo del reddito di 82,78 euro al giorno a chi è stato costretto a interrompere l’attività a causa di quarantena ordinata dall’autorità sanitaria. Questo sussidio “si riferisce alla restrizione dei movimenti di persone sane per la durata del periodo di incubazione, ma che potrebbero essere state esposte ad un agente infettivo o ad una malattia contagiosa, con l’obiettivo di monitorare l’eventuale comparsa di sintomi e identificare tempestivamente nuovi casi”."

"Per poter ricevere il sussidio di quarantena è indispensabile allegare alla richiesta un documento dell’autorità sanitaria in cui sia indicato esplicitamente il periodo in cui è valida la misura di prevenzione. La domanda andrà presentata alla fine del periodo di quarantena e quindi di assenza dal lavoro. Il modulo per fare domanda è disponibile qui..."

"Differente è il caso dell'isolamento: l’isolamento dei casi di documentata infezione da SARS-CoV-2 - si legge nel testo della circolare del ministero della Salute del 12 ottobre - si riferisce alla separazione delle persone infette dal resto della comunità per la durata del periodo di contagiosità, in ambiente e condizioni tali da prevenire la trasmissione dell’infezione."

"In questo caso siamo in presenza di una malattia diagnostica che segue quindi, per il Medico di medicina generale, l'iter di apertura del sinistro malattia prima attraverso la polizza primi 30 giorni tramite Cattolica cliccando qui, e, successivamente, dal 31' giorno in poi, di apertura con Enpam cliccando qui...". 

Commissione Assi.Pre.

La Commissione si chiama Assi.Pre. che è acronimo di assicurazioni e previdenza per gli iscritti. Obiettivo strategico delle attività di Assi.Pre. è quello di favorire le scelte appropriate degli iscritti, delle Sezioni e dei Settori del Sindacato in campo previdenziale, assicurativo e legale, in risposta alla sempre più avvertita esigenza dei medici di medicina generale di dotarsi di una maggior tutela pensionistica e di più ampie garanzie verso i rischi professionali e verso le controversie giudiziarie scaturenti dall’esercizio professionale.

Tale obiettivo verrà perseguito garantendo dalla Sede Nazionale sviluppando iniziative formative finalizzate alla crescita della cultura previdenziale e della capacità di autoanalisi e garantendo che le proposte offerte tramite il Sindacato rappresentino la migliore opzione disponibile in termini di qualità, specificità e costo.

Sempre attivo è un riferimento telefonico (LUN-VEN ore 9-16 tel:0654896639), un indirizzo di posta elettronica (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), ed uno spazio dedicato agli aggiornamenti ed alla documentazione del settore sul sito della Fimmg (www.fimmg.org).

La Commissione Assi.Pre. Fimmg. non è un intermediario assicurativo; Essa non svolge attività consistente nel presentare o proporre prodotti assicurativi e riassicurativi né presta assistenza e consulenza finalizzate a tale attività; Essa non svolge attività finalizzata alla conclusione di contratti assicurativi né funzionale alla collaborazione, alla gestione o all'esecuzione, segnatamente in caso di sinistri, dei contratti stipulati.

L'attività di mera segnalazione del prodotto attivato da una compagnia di Assicurazioni non è riconducibile alla nozione di intermediazione assicurativa, non si sostanzia in alcun modo in un'attività di assistenza o consulenza finalizzate alla presentazione o proposta di contratti di assicurazione ai Medici di Medicina Generale e non comporta la percezione di alcun compenso in favore della medesima Commissione Assi.Pre. Fimmg sia da parte della compagnia che di qualsiasi altro soggetto operante nel settore assicurativo.

 

 

 

FIMMG
Federazione Italiana Medici di Medicina Generale - Calabria
presso Studi Medici Cosenza Uno
Via Terenzio Tavolaro, 28/C
87100 Cosenza (CS)

Cellulare: (+39) 328 4810406
Mail: rosalbino.cerra@gmail.com

Vuoi richiedere informazioni?
Clicca qui...

FIMMG - Federazione Italiana Medici di Medicina Generale - REGIONE CALABRIA

presso Studi Medici Cosenza Uno
Via Terenzio Tavolaro, 28/C - 87100 Cosenza (CS)
Telefono: (+39) 0984 28890
Cellulare: (+39) 328 4810406
Sito Web: fimmgcalabria.org
Mail: rosalbino.cerra@gmail.com
Partita Iva: 01208230787

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© Copyright - 2021 - Tutti i diritti riservati






Powered by





Search